Il Piemonte verso la conclusione del refarming: entro l’8 marzo l’ultima tappa della riorganizzazione delle frequenze

Sta per concludersi il processo di refarming in Piemonte: iniziato già lo scorso gennaio infatti, tra il 3 e l’8 marzo p.v. riprenderà la riorganizzazione delle frequenze nelle restanti aree della Regione. Le date previste per la ricollocazione delle frequenze delle emittenti nazionali e locali nei singoli comuni sono consultabili qui.

Gli utenti residenti in queste zone, nella data in cui si svolgeranno le operazioni di refarming, dovranno effettuare la procedura di risintonizzazione dei canali che consente di agganciare le nuove frequenze e, quindi, di continuare a vedere l’intera offerta televisiva.

Inoltre, tutti i telespettatori piemontesi, dovranno eseguire la risintonizzazione dei canali nella giornata dell’8 marzo, quando verrà attivata a livello nazionale la nuova codifica MPEG-4. In questo caso, tale procedura è necessaria per poter visualizzare correttamente i canali trasmessi in alta qualità (HD).

Per sapere come eseguire la risintonizzazione dei canali è disponibile qui il video tutorial dedicato; mentre, per verificare la compatibilità dei propri apparati con l’HD è possibile consultare questa pagina.

Per maggiori approfondimenti circa la programmazione nazionale e regionale RAI è possibile consultare la pagina dedicata del sito RAI.