Piano LCN: approvato l’aggiornamento del piano di numerazione automatica dei canali TV del digitale terrestre

Con la delibera n. 116/21/CONS del 21 aprile 2021 del 21 aprile 2021, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha approvato l’aggiornamento del Piano di numerazione automatica dei canali per la TV digitale terrestre (Piano LCN), che sarà operativo a partire dal 2022.

Il provvedimento, al fine di garantire il rispetto delle abitudini e delle preferenze degli utenti, ha confermato la ripartizione e la struttura degli archi di numerazione così come si è consolidata nel decennio di applicazione del Piano precedente.

In particolare, alle numerazioni del I arco (i numeri da 0 a 99), sono stati confermati gli spazi per l’emittenza nazionale e assicurati quelli da destinare all’emittenza locale di qualità e legata al territorio (numeri da 10 a 19 e da 71 a 99). Inoltre, ai consorzi e alle intese di emittenti locali che intendano diffondere la medesima programmazione su più aree del territorio nazionale con la stessa numerazione, sono stati riservati i numeri da 71 a 74 nel I arco e da 171 a 174 nel II arco di numerazione.

Con l’approvazione del nuovo Piano LCN, necessario per garantire una gestione organizzata del riassetto del sistema radiotelevisivo conseguente al refarming della banda 700, l’AGCOM ha accolto la maggioranza delle osservazioni pervenute in seguito all’apertura della consultazione pubblica sulla revisione della pianificazione (con la delibera n. 17/21/CONS del 28 gennaio 2021) e volte a tutelare la continuità con la precedente numerazione automatica.